Pomeriggio con il cal. 28

In questo spazio si discute solamente di caricamento delle cartucce a pallini. Le nostre esperienze, la nostra conoscenza saranno a disposizione di tutti

Moderatori: Fistione, richy 60, Carmelo, jomma, PAOLOPIERO

Pomeriggio con il cal. 28

Messaggioda Giuseppe » 28 ott 2010, 19:38

Ciao a tutti,
oggi pomeriggio sono uscito a caccia con mio figlio Giuseppe e per l'occasione ho preso dall'armadio blindato il Rizzini Omnium cal. 28, ultimo acquistato.

Il programma era di cercare le allodole e dopo di tentare un rientro ai tordi, ma dopo aver fatto il primo fiasco, un amico mi indica un campo arato dove qualche giorno prima erano state viste le allodole.

Dopo aver percorso circa 100 mt in macchina racconto a mio figlio che circa 20 giorni prima nello stesso posto il mio compagno di caccia aveva incarnierato una bella fagiana, propongo di lasciare in macchina la springer ma mio figlio (7 anni) si oppone dicendo che era meglio se cercavano un fagiano lasciando perdere le allodole.

Percorriamo circa 200 metri dalla strada quando la springer alza una bellissima fagiana che tirata a circa 25 metri cade quasi fulminata.

Dopo tanto, decido di fare un giro a funghi per vedere di trovare qualche gallinaccio, ma di funghi neanche traccia, mentre sono sulla strada del ritorno in mezzo al bosco, dai piedi mi si alza una beccaccia che cade al primo colpo del mio 28.

Il rientro ai tordi è scarso (1) ma mi diverto lo stesso per la bella fucilata.
Cartucce utilizzate: boss. mm 70/8 cheddite, cx 1000, rex 32 0.90 x 19 nr. 9, H38 gual e stell. mm 61!!!!
Per il tordo una bella cartuccia by Tino Scotti.
Allego le foto:
Giuseppe
Giuseppe
 
Messaggi: 130
Iscritto il: 25 mag 2010, 10:35
CITTA': Mesiano di Filandari
PROVINCIA: VV

ATTENZIONE

Questo argomento ha 5 risposte

Devi essere registrato o effettuare il login per leggerle.


Iscriviti o effettua il Login

Torna a LA RICARICA DELLA CARTUCCIA A PALLINI dal 24 al Flobert


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron